Sopravvivere ad Equitalia

 

Equitalia.jpg

 

Tutti i cittadini italiani, hanno avuto a che fare, chi più chi meno con Equitalia. La società che riscuote le tasse arretrate che funziona decisamente bene nella sua efficienza, ma le cui modalità di riscossione sono contestate da molte parti. Di necessità virtu’, alcuni cittadini si sono organizzati per fronteggiare errori ed iniquità.

Forse non tutti sanno che le cartelle di Equitalia devono essere analizzate. Quest’analisi prevede che le notifiche siano legittime e che gli interessi calcolati siano trasparenti. Prevede altresì che ciò che è prescritto non può essere richiesto. In parole povere se non siamo seguiti da un professionista, nessuno di noi, specialmente le PMI, che sono quelle che hanno a che fare più direttamente con la riscossione dello Stato,è in grado di capire esattamente ciò che lo Stato ci richiede.

Per esempio, se abbiamo un estratto conto di Equitalia di 100000 euro, un professionista è in grado di analizzare cosa effettivamente vada pagato ad oggi. La maggior parte di noi non è in grado di saperlo, si reca personalmente all’ufficio e stipula un concordato. Su quella cifra.

Sappiamo bene che gli interessi spropositati a partire dagli anni passati costituiscano in realtà l’ammontare più interessante di queste cifre. Ma proprio in virtù del fatto che molte di queste cartelle sono prescritte, questi interessi vengono meno e la nostra cifra effettiva viene considerevolmente ridotta.

E’ storia ormai, la sequela di suicidi di piccoli imprenditori ai quali è stata espropriata la casa e l’azienda.In realtà nulla di tutto ciò accadrebbe se i professionisti del settore, commercialisti, fiscalisti, fossero adeguatamente preparati nelle cause di questa natura.

E’ qui che nasce quest’interessante associazione per la tutela dei diritti dei cittadini e delle imprese, alla quale ho posto attenzione. Si tratta di un gruppo di professionisti adeguatamente istruiti sull’argomento per mezzo di seminari e corsi di formazione, che gratuitamente offrono assistenza su questioni gravose in merito a debiti con l’erario e con le banche. Le banche. Quest’ultime operano a volte con interessi sul capitale esigibile in modo illegittimo. Ma quanti di noi lo sanno?

Movicit  (cliccate sulla parola per il link) si occupa di questi casi in modo gratuito. A volte è sufficiente un consulto e a volte è necessario un lavoro più approfondito. In questo caso i professionisti vi seguiranno la pratica a prezzi concorrenziali e sapranno come potrete risolverla, in quanto l’obiettivo è portare a casa il risultato, non sfiancare l’azienda o il cittadino con ulteriori spese. Come associazione non a scopo di lucro è ovvio che i professionisti si impegnino per poter poi creare un sistema migliore in questo Paese. Nel sito, molto interessante, sono documentate tutte le battaglie vinte contro Equitalia e tutte le novità in termini di legge in modo che possiate essere sempre informati sulle modalità di riscossione e sulle vostre possibilità. 

Non si è soltanto evasori fiscali, a volte le aziende non ce la fanno realmente. Qui non si parla di yacht fuori controllo o di come fregare la prossima dichiarazione dei redditi, si tratta di conservare la propria realtà, a volte piccola e costruita onestamente.

Simona Urso

Sopravvivere ad Equitaliaultima modifica: 2012-06-27T00:25:28+00:00da twiggy-75
Reposta per primo quest’articolo