Guantanamo a Pasqua

“Honor bound to defend freedom” è una scritta che campeggia su un muro di Guantanamo. Significa “moralmente obbligati a difendere la libertà”. Ad Auschwitz era “il lavoro rende liberi”: sembra che nonostante la storia faccia il suo naturale corso, gli aguzzini del mondo non perdano il loro macabro senso dell’umorismo. La pubblicazione improvvisa dei documenti relativi ai detenuti della prigione … Continua a leggere

Scandalo operazioni segrete Usa in Libia

Tre settimane prima della risoluzione Onu gli Stati Uniti avevano già iniziato la loro operazione in Libia, in totale segretezza.Fatto di estrema gravità che dissolve tutte le intenzioni umanitarie, che pure erano necessarie, in una situazione così grave per tutto il popolo libico. Julian Assange durante la chat con l’Italia, rispondeva così ad un lettore che gli chiedeva un’ opinione … Continua a leggere

L’ora della mobilitazione.

Quest’oggi pubblico un articolo non mio, che mi è piaciuto molto. Da “Il Manifesto” Gustavo Zagrebelsky. Navi affollate di esseri umani alla deriva, immense tendopoli circondate da filo spinato, come moderni campi di concentramento, ogni avanzo di dignità perduta, i popoli che ci guardano allibiti, mentre discettiamo se siano clandestini, profughi o migranti, se la colpa sia della Tunisia, della … Continua a leggere